Smog Milano: domenica possibile attivazione delle misure per la qualità dell’aria

MeteoWeb

Le misure straordinarie previste dal Protocollo regionale sulla qualita’ dell’aria potrebbero scattare per Milano domenica 11 dicembre. Domani Arpa molto probabilmente attestera’ il superamento del limite giornaliero di PM10 di 50 microgrammi per metro cubo per 7 giorni consecutivi, provocando l’attivazione del ‘Protocollo di collaborazione per l’attuazione di misure temporanee per il miglioramento della qualita’ dell’aria ed il contrasto all’inquinamento’, promosso dalla Regione e dall’Anci Lombardia e a cui il Comune di Milano aderisce. “Siamo pronti a mettere in campo le misure per ridurre i livelli di particelle inquinanti dell’aria e allo stesso tempo invitiamo i cittadini a servirsi del trasporto pubblico – afferma l’assessore alla Mobilita’ e Ambiente, Marco Granelli, che sottolinea come “dall’inizio dell’anno, in citta’, i giorni di superamento dei limiti di PM10 sono stati 54, a fronte di una media di 132 giorni registrati nel periodo tra il 2002 e il 2010. Anche le concentrazioni di PM10 medie stanno migliorando: nel 2016 siamo a 35, al di sotto del limite di 40 previsto dall’Europa. Anche questo nel periodo 2002-2010 era piu’ elevato e pari a 50. Non siamo ancora ai livelli richiesti dall’Unione Europea e cioe’ massimo 35 sforamenti all’anno e di certo dobbiamo andare avanti. Ma aver dimezzato il numero dei giorni di sforamento dimostra che questa Amministrazione non aspetta l’emergenza e mette in campo misure efficaci. Tra questi, oltre ad Area C, le restrizioni sulla circolazione degli Euro 3, i fondi per l’installazione dei filtri antiparticolato sui veicoli merci, i controlli delle caldaie negli edifici privati, lo sviluppo del teleriscaldamento”.