Teatro: a Trento la scienza diventa spettacolo

MeteoWeb

A gennaio 2017 debutterà al teatro Sanbapolis di Trento la nuova rassegna ‘Il Teatro della Meraviglia’, con quattro pie’ce dedicata a questioni scientifiche e le ‘augmented lectures (lezioni-aumentate), dal 13 al 22 gennaio, dedicate alla narrazione-spettacolo della scienza. Si tratta di un’iniziativa nata dalla collaborazione tra il laboratorio di comunicazione delle scienze fisiche del Dipartimento di fisica dell’Università di Trento e la Compagnia Arditodesio del teatro Portland con il coinvolgimento dell’Opera universitaria.

Si inizia il 13 gennaio con ‘Luce dalle stelle’, in cui la Compagnia della fisica porterà in scena tre scienziati che parlano di teorie cosmologiche e della luce delle stelle, per proseguire il 15 gennaio con ‘Starlight settemillimetridiuniverso’, il 20 gennaio con il ‘Codice del volo’ dedicato al sogno di Leonardo Da Vinci e a tutti i ricercatori scientifici e infine il 22 gennaio ‘Torno indietro e uccido il nonno, in cui la Compagnia Arditodesio interpretera’ la questione einsteiniana di tempo e spazio. Le ‘augmented lectures’ sono un esperimento di nuova comunicazione che coinvolge professori e artisti, fornendo alla narrazione una “dimensione aumentata” dall’arte. L’iniziativa è stata insignita del terzo premio (medaglia di bronzo) del concorso ‘Reimagine Education 2016’ nella sezione ‘Cultivating curiosity’ promosso da QS Quacquarelli Symonds e Whartonb Sei Center dell’Universita’ della Pennsylvania. Il progetto e’ stato selezionato tra 527 presentati da tutto il mondo per 15 categorie. Solo quattro le università italiane arrivate in finale, tra cui l’ateneo trentino.