Terremoto, al via la sagra della castagna: da Montemonaco si sposterà a Roma

MeteoWeb

Dopo poco più di un mese dal terremoto del 30 ottobre nel centro Italia, Roma ospita la Sagra della castagna di Montemonaco. L’evento di solidarietà si terrà in piazza Campo de’ Fiori, nel centro storico di Roma, da venerdì a domenica. “Oltre alle case, alle scuole e ai monumenti, il terremoto aveva spazzato via anche uno dei momenti aggregativi piu’ sentiti dalla comunita’ di Montemonaco, antico borgo di circa 630 abitanti, in provincia di Ascoli Piceno, nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini. – spiegano gli organizzatori in una nota-  A Montemonaco, il 30 ottobre scorso avrebbe dovuto svolgersi la tradizionale sagra della castagna, che richiama ogni anno migliaia di turisti e visitatori, ma anche tanti marchigiani costretti ad emigrare o a trovare fortuna altrove. Roma ha messo in moto la sua straordinaria macchina della solidarieta’ accogliendo l’evento ‘Montemonaco nel cuore’, una insolita “trasferta” cittadina, sia pure in forma ridotta, della sagra della castagna del paese omonimo, con gazebo per la vendita di specialita’ alimentari dei Monti Sibillini”.

Piazza Campo de’ Fiori a Roma, a partire dalle 9.00 di venerdi’ 9 e fino alle 20.00 di domenica 11 dicembre, sarà colma di caldarrostai di Montemonaco con i loro classici bracieri alimentati a legna, mentre nei gazebo dislocati in piazza sarà distribuito l’ottimo vin brule’ preparato seguendo antiche ricette e una tradizione che affonda le sue radici nei secoli scorsi. “L’appuntamento “Montemonaco nel cuore” è nato per iniziativa di Fabrizio Roscioli, panificatore di origine marchigiana e titolare del Forno Campo De’ Fiori – e realizzato grazie alla sensibilita’ di Roma Capitale che generosamente ha voluto concedere l’utilizzo della piazza per le tre giornate, sara’ l’occasione per essere concretamente vicini agli abitanti e agli imprenditori delle terre colpite del sisma” conclude la nota.