Terremoto: il sindaco di Civitella del Tronto riceve un’offerta di solidarietà di 60 mila euro

MeteoWeb

Il Consiglio comunale di Civitella del Tronto (Teramo), con il sindaco Cristina Di Pietro, presente questo pomeriggio a San Salvo per ricevere l’assegno di 60 mila euro frutto di una raccolta tra i lavoratori degli stabilimenti della Pilkington Nsg, Bravo e Primo di Piana Sant’Angelo di San Salvo promossa su iniziativa delle rispettive Rappresentanze sindacali unitarie. La somma è stata raccolta per sostenere il progetto di realizzazione di un edificio destinato ad ospitare la scuola materna nel comune abruzzese colpito dal Terremoto nella scorsa estate.

La cerimonia di consegna e’ avvenuta durante l’incontro per lo scambio di auguri dello stabilimento abruzzese del gruppo vetrario del colosso giapponese Nsg. Sono stati tre giovani lavoratori della Rsu a consegnare la somma a un emozionato sindaco che ha ringraziato “per l’affetto di uomini e donne che hanno voluto sacrificare ore del loro lavoro – ha detto – per la nostra comunita’. Vi abbraccio tutti di vero cuore perche’ con questi soldi da qui a poco tempo garantiranno la costruzione di questa scuola che accogliera’ i nostri bambini”. E come segno di riconoscenza la Giunta comunale di Civitella del Tronto ha adottato questa mattina una delibera con la quale per tutto il 2017 ai dipendenti della Pilkington e alle aziende collegate verra’ riconosciuto un ingresso gratuito in Fortezza simbolo della citta’ teramana.