Terremoto: nasce il progetto #RinascitaCastelluccio grazie a Perugina, Mipaaf e Regione Umbria

MeteoWeb

Nasce #RinascitaCastelluccio, un progetto, dedicato al borgo umbro distrutto dal Terremoto, promosso dalla Perugina, dal ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e dalla Regione Umbria. Ognuno – spiegano i promotori in una nota congiunta – avrà la possibilita’ di contribuire con una donazione attraverso la piattaforma on-line (www.rinascitacastelluccio.it) appositamente creata, dove il progetto sara’ raccontato passo dopo passo e dove tutti potranno seguire anche da lontano la rinascita del borgo. Il primo obiettivo è la creazione di un “villaggio”, ossia una struttura provvisoria di servizio, a disposizione delle attivita’ economiche, da realizzare entro l’estate.

“Ripartiamo dal territorio, dall’agricoltura, non solo dando risposte concrete all’emergenza – ha affermato il ministro Maurizio Martina – ma guardando avanti. Castelluccio di Norcia, insieme agli altri paesi del centro Italia colpiti dal Terremoto, rappresenta la spina dorsale di una economia basata principalmente su produzioni agroalimentari di qualita’. Una identita’ che dobbiamo mantenere e valorizzare”. “Come Governo – ha aggiunto il ministro delle Politiche agricole – siamo in campo per dare sostegno alle popolazioni e futuro a queste zone”. “Il villaggio a Castelluccio di Norcia – ha spiegato la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini – permettera’ alle imprese agricole, zootecniche, commerciali e turistiche di mantenere vive le attivita’ che costituiscono la base dell’economia e del tessuto sociale del nostro Paese. Siamo convinti del fatto che la ripresa produttiva sia simbolo e motore della rinascita di tutta la comunita’, a livello economico ma anche sociale, culturale e psicologico”. Simbolo della campagna #RinascitaCastelluccio sara’ una cicatrice, che ricorda i solchi naturali del terreno tracciati dalla “Fiorita” (il noto fenomeno della ondate di fiori che sbocciano e colorano l’intera piana di Castelluccio), ma anche la devastazione del Terremoto, una ferita che si rimargina. “Proprio Castelluccio di Norcia – ricorda Manuela Kron, corporate affairs director di Nestle’ Italia – era diventata protagonista della comunicazione di Perugina Tablo’. Dopo il dramma che li ha colpiti, l’azienda sente ancora piu’ forte il legame con questi luoghi e vuole quindi continuare a sostenerli”