Terremoto: rientra la colonna mobile di Protezione civile e Vigili del Fuoco della Valle d’Aosta

MeteoWeb

Hanno concluso la loro attività sia la colonna mobile regionale della Protezione civile della Valle d’Aosta, impegnata a Tolentino, che la sezione operativa della colonna mobile del Corpo valdostano dei Vigili del fuoco a Camerino. Le operazioni, iniziate il 30 ottobre scorso, hanno previsto attività di assistenza e di supporto tecnico alle popolazioni del maceratese colpite dal Terremoto. Lo smantellamento e il recupero dei mezzi e delle strutture logistiche inviate si concluderanno entro il prossimo 21 dicembre, eccetto l’unità abitativa che ancora oggi serve da pronto soccorso per l’ospedale locale. “L’attivita’ di assistenza alla popolazione in supporto al locale Ufficio servizi sociali”, dichiara il presidente della Regione, Augusto Rollandin, “ha riguardato opere di censimento, con particolare attenzione a casi sociali e sanitari, sopralluoghi presso le strutture di accoglienza, casi di sovraffollamento e aspetti socio-culturali critici. Il numero di pasti erogati e’ pari a circa 6 mila 500”. “Le attivita’ di soccorso tecnico – aggiunge Rollandin – sono state dedicate a opere provvisionali, assistenza per il recupero beni privati, storici e artistici, lavori in quota per la messa in sicurezza degli edifici”. “Il comandante dei Vigili del fuoco del comando di Macerata – sottolinea il presidente della Regione – ha voluto rivolgere alla Valle d’Aosta un messaggio di gratitudine per l’opera di soccorso svolta nelle zone colpite dalla calamita'”.