Terremoto, visita del comandante generale dell’Arma a Norcia: speranza e forza

MeteoWeb

Il comandante generale dell’Arma dei carabinieri, Tullio Del Sette, ha passato il giorno di Natale a Norcia. “La popolazione deve avere speranza e forza come l’hanno i carabinieri di Norcia e i carabinieri di tutti gli altri luoghi colpiti dal sisma”, sono le parole del generale in un comunicato. “Ce la faremo a ricostruire il bellissimo centro di Norcia e tutti i Paesi e far rivivere tutte le comunità”, ha assicurato Del Sette. Accompagnato dal comandante della Legione carabinieri, generale Francesco Benedetto, e dal generale di Brigata Maurizio Stefanizzi, capo del V Reparto del comando generale dell’Arma dei carabinieri, ha incontrato i colleghi della Tenenza di Norcia. L’alto ufficiale ha visitato la caserma di Norcia, danneggiata dal sima, la struttura di Campo Cetronella in cui sono alloggiati provvisoriamente i militari dell’Arma, e il centro storico di Norcia dove si è intrattenuto anche con alcuni vigili del fuoco e personale della protezione civile.

E’ stato accolto dal colonnello Paolo Piccinelli, comandante provinciale di Perugia, e dal comandante della compagnia di Spoleto, capitano Marco Belilli. Il comandante generale ha portato il suo commosso saluto ai militari dell’Arma che operano nel territorio colpito dallo sciame sismico esprimendo compiacimento “per l’impegno e la dedizione profusi nello svolgimento della quotidiana attività di controllo del territorio, di contrasto ad ogni forma di criminalità, di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica e di assistenza alle popolazioni”, complimentandosi per l’altruismo, dimostrato.