Afghanistan: troppa neve, il Governo decreta una giornata di festività nazionale

MeteoWeb

Kabul e numerose province afghane sono state investite investita da un’eccezionale ondata di maltempo, con nevicate di proporzioni insolite. In conseguenza a ciò, il Governo ha decretato oggi (la domenica è un giorno lavorativo nell’Afghanistan musulmano, ndr.) una giornata di festa a livello nazionale. Lo riferisce Tolo Tv. Il ministro del Lavoro e degli Affari sociali, Nasrin Oriakhail, ha confermato all’emittente che in conseguenza dell’enorme quantità di neve caduta nelle ultime 24 ore, ed a causa dell’interruzione di moltissime vie di comunicazione, è scattata un’emergenza a livello nazionale. Quasi tutto l’Afghanistan è coperto da un denso manto nevoso che interessa perfino le province, come quella meridionale di Kandahar, dove da 25 anni non nevicava in questa epoca. Ieri l’Authority afghana per la gestione dei disastri naturali (Andma) ha rivelato che le tempeste di neve e le valanghe degli ultimi due giorni hanno causato 28 morti in 12 province. Oggi un’altra valanga, segnala un tweet dell’agenzia di stampa Pajhwok, ha causato la morte di almeno 14 persone nel distretto di Surkh Parsa della provincia di Parwan.