AIDAA: diminuiti i cani entrati in canile nel 2016

MeteoWeb

Sono stati 77.082 i cani entrati nei cento canili monitorati da AIDAA nel 2016 con una leggera flessione rispetto allo scorso anno. I cani entrati si concentrano particolarmente nelle regioni del sud Italia che ha visto l’ingresso di 37.800 cani, seguito dalle regioni del centro Italia con 26.304 cani entrati, nei canili del nord Italia gli ingressi sono stati  12.978 ingressi. Rispetto agli anni scorsi da segnalare che sono in forte diminuzione i cani entrati in quanto abbandonati adulti, mentre specialmente nelle regioni del centro e del sud i cuccioli transitati nei canili sono oltre il 38% del totale, questo a significare che su scala generale sono in forte e costante diminuzione gli abbandoni di cani adulti, mentre sono in aumento gli abbandoni di intere cucciolate.  Dei cani entrati circa il 40% risulta da abbandono, il restante sono cani fuggiti e restituiti ai proprietarti mentre il 3% è composto da cani sequestrati o comunque tenuti in condizioni di osservazione veterinaria. Da segnalare che il dato AIDAA è parziale in quanto riguarda circa il 20% dei canili e dei rifugi sparsi sul territorio nazionale con concentrazione suddivisa su scala provinciale.