EPS: ulteriore riduzione delle emissioni di CO2 a tre mesi dalla messa in servizio della microrete alle Maldive

MeteoWeb

Electro Power Systems S.A. (“EPS”) leader tecnologico nei sistemi di stoccaggio di energia e microreti quotato sul mercato regolamentato Euronext di Parigi (EPS:FP), ha annunciato, a tre mesi dal messa in servizio, i dati sulla performance della seconda microrete alle Maldive.

Tali dati evidenziano come le rinnovabili accoppiate al sistema di accumulo di EPS riescano a coprire sino al 63% della domanda di energia del resort, permettendo una riduzione del consumo di gasolio di 423.000 litri all’anno, superando di oltre il 50% il dato registrato durante la messa in servizio di ottobre 2016.

“I dati riportati confermano la competitività della generazione di energia off-grid” ha commentato Daniele Rosati, Vice President Engineering di EPS, “grazie alla nostra tecnologia proprietaria che sfrutta l’accumulo per garantire la stabilità di rete e consente di modulare l’intermittenza, caratteristica di tutte le fonti di energia rinnovabili”.

La microrete vanta una potenza installata totale pari a 4.1 MW, ibridizzati con 0.8 MWp di fotovoltaico distribuito in otto diverse zone dell’isola e 0.3 MWh di accumulo gestito da un sistema HyESS da 1.1 MVA per garantire la spinning reserve e la stabilizzazione delle fonti rinnovabili. La microrete integra inoltre 3 MVA di generatori che producono l’acqua calda per il resort.

In aggregato, EPS ha messo in servizio alle Maldive due microreti che generano quotidianamente energia per circa 2,300 persone, per una potenza installata totale di 10.4 MW, ibridizzate con 1.8 MWp di solare e 0.6 MWh di accumulo accoppiato a 2.4 MW di sistemi HyESS per la conversione della potenza.