Facebook lancia lo strumento per trovare aiuto durante una crisi

MeteoWeb

Annunciato a novembre scorso, il “Community Help” di Facebook – lo strumento che permette agli utenti di trovare e dare aiuto durante una crisi (dal cibo all’alloggio o al trasporto) – entra in funzione. La compagnia di Menlo Park annuncia che la nuova opzione e’ da oggi disponibile nell’ambito del “Safety Check”, il sistema che permette di comunicare sul social network la propria incolumita’ durante disastri naturali, come alluvioni o terremoti, o durante incidenti di altro tipo, come un attentato terroristico. Inizialmente il Community Help si attivera’ solo in concomitanza con calamita’ naturali e disastri accidentali, come terremoti o incendi. Per le prime settimane, precisa la compagnia, sara’ disponibile in Usa, Canada, Australia, Nuova Zelanda, India e Arabia Saudita e successivamente in altri Paesi. “Abbiamo visto persone che hanno utilizzato Facebook per dire agli amici e ai parenti che stavano bene dopo una catastrofe, cosi’ nel 2014 abbiamo lanciato il Safety Check per rendere cio’ ancora piu’ facile. Da allora, Safety Check e’ stato attivato centinaia di volte”, spiega Facebook. Il Community Help va oltre: con questo strumento le persone coinvolte in una catastrofe potranno trovare e dare aiuto, ma anche inviare messaggi in modo da connettersi piu’ facilmente con gli altri. I messaggi potranno essere visualizzati per categoria e posizione.