La Russia pensa ad una navicella per turisti spaziali: dal 2019 al via i test di volo

MeteoWeb

I primi test di volo della navicella suborbitale russa per il turismo spaziale sono in programma per il 2020. Lo ha detto a Sputnik il capo della società che guida il progetto. Pavel Pushkin, direttore di CosmoCourse, ha riferito che la produzione del veicolo spaziale verrà finanziata da un investitore privato. La navicella dovrebbe essere lanciata da un cosmodromo russo per condurre visite spaziali ad una altitudine di 100 chilometri (62 miglia). “L’inizio del test di volo è previsto per il 2019-2020”, ha detto Puskin. I potenziali turisti spaziali saranno ammessi al programma di volo spaziale privato dopo un training di tre giorni e visite mediche. “Ai turisti spaziali sarà offerto un volo di 15 minuti in un gruppo di sei. Ognuno sarà condotto in assenza di gravità all’interno di una cabina con un volume totale di 30 metri quadrati [320 piedi quadrati]”, ha detto Puskin.