Maltempo, D’Alfonso: “L’incontro con Gentiloni è stato positivo”

MeteoWeb

Una ordinanza ad hoc della Protezione civile per l’Abruzzo mirata alla quantificazione dei danni provocati dal maltempo di gennaio, un piano di investimenti per rigenerare la viabilità stradale dopo frane e smottamenti e l’allargamento del cratere simico ai centri maggiormente danneggiati nell’ultimo terremoto. Sono i punti nodali affrontati ieri a Palazzo Chigi nell’incontro tra il presidente Luciano D’Alfonso e il presidente del Consiglio dei Ministri, Paolo Gentiloni e che il Governatore ha spiegato stamani nel corso di una conferenza stampa. D’Alfonso, dopo aver illustrato la situazione del territorio abruzzese, definita “preoccupante”, ha messo sul tavolo del Governo anche il problema dei ‘danni indiretti’ registrati da aziende e strutture turistiche. Problema che ha trovato la piena disponibilità ad essere affrontato dall’esecutivo, al fine di rilanciare l’economia regionale. Finora la Regione Abruzzo ha monitorato 873 interventi, una stima dei danni che ammonta a 144 milioni di euro, 20 dei quali servirebbero immediatamente per mitigare la frana che ha colpito la frazione Ponzano di Civitella del Tronto.