Maltempo Sardegna: subito 2milioni per i danni, ecco le proposte dei sindaci

MeteoWeb

Due milioni di euro subito dai fondi della legge regionale 28 e la disponibilità di altre risorse in Finanziaria per i danni del Maltempo nel Nuorese e in Ogliastra, in seguito alla bufera di neve e al violento nubifragio del gennaio scorso che hanno messo in ginocchio strade e campagne. E’ l’impegno assunto dall’assessore regionale all’Ambiente, Donatella Spanu, davanti a 38 sindaci del territorio. In vista anche un sopralluogo degli operatori dell’Agenzia Forestas per una ulteriore quantificazione dei danni all’agricoltura e alla zootecnia. Il confronto con l’esponente della Giunta Pigliaru e’ arrivato dopo le polemiche sulla gestione dell’emergenza, con i primi cittadini che avevano denunciato di essere stati lasciati soli e la Regione pronta nel rispondere: “abbiamo fatto tutto il possibile”.

La proposta condivisa da tutti e’ stata quella del sindaco di Nuoro Andrea Soddu. “La Regione dovrebbe istituire un Fondo unico vincolato per la Protezione civile da assegnare ai Comuni i quali, davanti all’emergenza, devono avere subito le risorse da investire. In questo modo – ha spiegato – si potrebbero abbattere i lunghissimi tempi burocratici che tanti problemi stanno creando”. Ancora polemico il sindaco di Desulo Gigi Littarru. “La grande assente, sia durante che dopo l’emergenza, e’ stata la politica – ha ribadito – Oggi a questo incontro avrei voluto che fossero stati presenti anche l’assessore all’Agricoltura e quello ai Lavori Pubblici, ma siamo alle solite”.