Per l’AIDAA “lo spot di Del Piero e del passerotto è diseducativo e va ritirato”: ecco il video

MeteoWeb

“Lo spot dell’acqua uliveto è diseducativo oltre che francamente stucchevole per l’uso che si fa del passerotto come se si trattasse di un essere stupido che ripete con voce irreale quello che dice Del Piero ma sopratutto per la chiosa finale dove con sarcasmo di basso livello l’ex campione juventino annuncia di voler comperare un gatto non tanto per amarlo e coccolarlo, ma per darle in pasto il povero passero Uno spot cosi andrebbe quantomeno ritirato”. A parlare cosi è il presidente AIDAA Lorenzo Croce da tempo impegnato nel contrastare anche l’uso improprio degli animali e del linguaggio negli spot pubblicitari.

“Questo della Uliveto- continua Croce- contiene almeno tre paradossi due relativi al passero che passa dal cinguettio alla parlata umana e che viene apostrofato come pappagallo come se questo animale fosse uno stupido ripetitivo e uno inerente il gatto ridotto a cacciatore di uccellini parlanti, una roba che non si può vedere per il rispetto degli animali ma anche per l’esempio diseducativo che trasmette. Una cosa – conclude Croce- è l’uccellino che cinguetta, altro un passero che ripete come uno stupido le parole dell’umano. Non ci siamo proprio e mi meraviglio che uno come Del Piero per soldi si presti a recitare simili spot”. AIDAA chiede dunque a Uliveto di ritirare lo spot considerato diseducativo e fuorviante e irrispettoso per gli animali. Ecco lo spot:

http://https://www.youtube.com/watch?v=nlPGygSHZMw