Previsioni meteo dell’Aeronautica Militare: in arrivo una nuova perturbazione atlantica

MeteoWeb

Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. SITUAZIONE: una nuova perturbazione atlantica giunge sul nord ovest per interessare successivamente, dapprima il resto del nord e la Toscana, poi la Sardegna ed il settore tirrenico.

Tempo previsto fino alla mezzanotte

NORD – molto nuvoloso o coperto sulle regioni occidentali con precipitazioni sparse su Valle D’Aosta, Piemonte occidentale e Liguria in estensione, nel corso della mattinata, a gran parte del settentrione con valori cumulati piu’ significativi su levante ligure, Emilia-Romagna e, in serata, su Veneto meridionale e Friuli-Venezia Giulia. Le precipitazioni assumeranno carattere nevoso a quote superiori a 800-1000 metri, con quota neve in calo dal pomeriggio sul Piemonte centro-meridionale sino ai 300-500 metri.

CENTRO E SARDEGNA – molte nubi sul settore tirrenico peninsulare ad iniziare dalla toscana ed in rapida estensione a Lazio, Umbria e Sardegna con precipitazioni diffuse sulla Toscana, piu’ concentrate sul settore settentrionale della regione, ed isolate sulle restanti regioni. Nel corso del pomeriggio peggioramento generalizzato anche con rovesci e temporali sull’isola ed aree tirreniche peninsulari, dove i fenomeni risulteranno localmente piu’ intensi; attese dalla tarda mattinata delle precipitazioni isolate anche su Marche ed Abruzzo.

SUD E SICILIA – addensamenti nuvolosi compatti su Cilento, Basilicata tirrenica e Calabria centro settentrionale tirrenica con deboli fenomeni associati; spesse velature sulle restanti regioni. Seguira’ un graduale aumento della nuvolosita’, specie su tutto il settore tirrenico, con precipitazioni insistenti su CAmpania ed aree interne di Molise e, dalla nottata, sul settore occidentale della Sicilia, mentre saranno a carattere sparso sulla Basilicata tirrenica.

TEMPERATURE: massime in calo su Pianura Padano-Veneta, su buona parte dell’arco alpino e marche orientali, in tenue rialzo su appennino tosco-emiliano, Abruzzo, Calabria e sicilia occidentale, senza variazioni di rilievo altrove. VENTI: moderati sudoccidentali su Liguria e regioni tirreniche con rinforzi su Sardegna, Toscana e levante ligure, con tendenza dalla serata a divenire forti di maestrale sulla Sardegna. Variabili al nord con tendenza a disporsi dai quadranti settentrionali eccetto le coste adriatiche settentrionali dove ruoteranno da sud-est con rinforzi; da deboli a moderati dai quadranti meridionali altrove. MARI: da agitati a molto agitati il canale ed il mare di Sardegna con moto ondoso in intensificazione su quest’ultimo fino a grosso al largo dalla tarda serata; da molto mossi ad agitati il mar Ligure ed il Tirreno ad ovest; molto mossi il restante Tirreno e lo stretto di Sicilia e l’Adriatico centro settentrionale; mossi i restanti bacini con ulteriore aumento del moto ondoso dalla serata.

Tempo previsto per domani

NORD – schiarite al mattino su gran parte dell regioni occidentali, in successiva estensione alla Lombardia; cielo molto nuvoloso sul restante settentrione con associate precipitazioni diffuse, piu’ concentrate su Emilia-Romagna, Veneto e Friuli-Venezia Giulia; i fenomeni assumeranno carattere nevoso sui rilievi oltre i 1000-1200metri, ma con quota neve in successivo, graduale rialzo; in serata miglioramento anche al nord-est e sulla porzione piu’settentrionale dell’emilia romagna, con assorbimento delle precipitazioni ed attenuazione della nuvolosita’.

CENTRO E SARDEGNA – moderato maltempo con precipitazioni diffuse a prevalente caratteredi rovescio o temporale, localmente anche intense al primo mattino sul Lazio e dal pomeriggio sulle regioni adriatiche; nevicate dal pomeriggio su rilievi abruzzesi meridionali oltre i 1200 metri. dalla serata attenuazione dei fenomeni su Sardegna, Toscana e nord Lazio.

SUD E SICILIA: – cielo molto nuvoloso o coperto con associate precipitazioni sparsea prevalente carattere di rovescio o temporale, più diffuse e concentrate su Molise, regioni tirreniche peninsulari e sulla Sicilia; atteso nel pomeriggio qualche fiocco di neve sui rilievi calabresi oltre i 1200 metri di quota. dalla serata decisa attenuazione dei fenomeni sulle regioni ionichecon temporanee schiarite.

TEMPERATURE: minime in diminuzione su rilievi emiliani, Molise e regioni tirreniche, piu’ decisa sulle due isole maggiori, in aumento sul restante settentrione senza variazioni di rilievo altrove; massime in calo su appennino emiliano ed al centro-sud, più marcato su Sardegna, Sicilia e Calabria, in rialzo sul resto del nord, piu’ marcato su Piemonte ed aree alpine e prealpine. VENTI: deboli dai quadranti settentrionali al nord con rinforzi decisi suliguria ed aree costiere adriatiche; forti settentrionali sulla Sardegna e moderati su Toscana e Marche; moderati occidentali sul resto del centro, ma con tendenza a disporsi da nord dal pomeriggio attenuandosi; da moderati a forti dai quadranti meridionali al sud, in attenuazione serale sulle aree peninsulari. MARI: da grossi a molto grossi al largo il mare e canale di Sardegna; da molto agitati a grosso lo stretto si Sicilia; da agitato a molto agitato ad ovest il Tirreno meridionale; da molto mossi ad agitati al largo il mar Ligure, lo Ionio ed il canale d’Otranto; molto mossi i restanti bacini.