Storia, naufragio del piroscafo Oria: oggi a Serravezza la commemorazine in ricordo di quella tragedia

MeteoWeb

Si è tenuta stamattina a Seravezza (Lucca) la cerimonia di commemorazione del naufragio del Piroscafo Oria, avvenuto il 12 febbraio 1944 nelle acque di Capo Sounion in Grecia, costato la vita a 4107 militari italiani. Numerosa e qualificata la rappresentanza delle autorità civili e militari alla cerimonia, tra i quali i versiliesi Enzo Salini di Azzano, Mario Mazzei di Riomagno, Alfredo Mencaraglia di Seravezza, Ettore Ancillotti di Stazzema. Con il sindaco Riccardo Tarabella e il presidente del Consiglio Comunale Riccardo Biagi hanno partecipato alla cerimonia i sindaci di Lucca, Alessandro Tambellini e di Stazzema Maurizio Verona, e i rappresentanti di numerosi altri comuni tra i quali quello del comune di Surbo (Lecce) Giovanna Maletesta. Presenti anche il portavoce della rete delle famiglie dei dispersi dell’Oria, Michele Ghirardelli, il colonnello Antonio Albanese, addetto militare presso l’Ambasciata italiana ad Atene, e il colonnello Renato Vaira, comandante dell’Istituto geografico militare presso il comando italiano della base americana di Camp Darby. Rappresentate anche le locali forze dell’ordine, il corpo nazionale dei vigili del fuoco e le associazioni combattentistiche e d’arma.