Terremoto, Accumoli: gli sfollati rientreranno fra il 15 marzo e il 30 maggio

MeteoWeb

E’ stato stabilito il rientro ad Accumoli delle circa 400 persone ospitate negli alberghi della costiera marchigiana, e più precisamente a San Benedetto del Tronto, in seguito al Terremoto del 24 agosto e dovrebbe avvenire tra il 15 ed il 31 marzo. E’ lo stesso sindaco, Stefano Petrucci, ad annunciare la tempistica, durante un incontro tenuto nelle ore scorse con il collega primo cittadino di San Benedetto, Pasqualino Piunti, che ha chiesto una stima temporale sul ritorno “a casa” – o meglio nelle Soluzioni Abitative d’Emergenza (Sae) che sono in fase di realizzazione ad Accumoli. “I nostri amici terremotati sono ospiti graditi – ha detto il primo cittadino della citta’ marchigiana – ma sollecitiamo i sindaci dei Comuni di provenienza a farci conoscere i piani di rientro, per dare modo agli albergatori di organizzarsi in vista della stagione estiva”. E in risposta al collega di San Benedetto, il sindaco di Accumoli Petrucci ha stilato la “timeline” per il rientro dei suoi concittadini, basandosi sulle stime di fine cantiere scritte nei contratti con le ditte appaltatrici per la realizzazione delle casette. I cui lavori, nel frattempo, sono gia’ partiti ad Accumoli capoluogo, dove verranno installate 70 Sae, e nella frazione di Illica, dove ne verranno montate poco meno di 10.