Terremoto, Camerino: messi in sicurezza i beni della Chiesa di San Filippo

MeteoWeb

L’unità di crisi del segretariato dei beni culturali prosegue la sua opera di messa in sicurezza dei beni contenuti in chiese danneggiate dal sisma. Oggi storici dell’arte, carabinieri e vigili del fuoco, insieme all’ufficio beni culturali della diocesi di Camerino, stanno ultimando i prelievi nella chiesa di San Filippo, dove, nello scorso novembre, era stato portato in salvo il dipinto del Tiepolo ‘L’estasi di San Filippo’. Adesso tocca alle altre opere, tra cui due importantissime tele di Girolamo Di Giovanni: la Crocifissione e l’Annunciazione. Tutte le opere, che apparentemente non hanno avuto danni dal terremoto, sono state catalogate, imballate e con i mezzi messi a disposizione dall’undicesimo Battaglione Carabinieri di Bari trasferite in un luogo sicuro. Prossimo intervento nella chiesa di San Giacomo.