Terremoto: da Napoli il premio ‘Una città che scrive’ sarà dedicato a Visso

MeteoWeb

Giovanni Nappi, presidente del consiglio comunale di Casalnuovo di Napoli, ha deciso di dedicare al comune terremotato di Visso, nel Maceratese, una sezione speciale del premio letterario ‘Una città che scrive’, che lo stesso presidente Nappi sta promuovendo da qualche anno, e l’immagine di copertina dell’ antologia legata al concorso, disegnata dal fumettista di Tex, Alessandro Nespolino. L’idea è nata dal fatto che a Visso erano custoditi alcuni manoscritti leopardiani, come “L’Infinito”, nel Museo Civico Diocesano, la cui struttura è stata seriamente danneggiata dalle fortissime scosse. Tutti i consiglieri comunali casalnuovesi devolveranno inoltre al piccolo comune il proprio gettone di presenza nella prima assemblea di consiglio utile. Il 13 marzo Nappi presenterà il premio ai ragazzi di Visso, sperando che “la forza della scrittura possa esercitare, cosi’, anche la propria funzione di rifugio, riscatto e speranza”.