Terremoto, il sindaco: “Che emozione sapere che si parlerà di Europa a Norcia”

MeteoWeb

“Che emozione sapere che si parlerà di Europa a Norcia, terra natale di San Benedetto”: cosi’ il sindaco della città umbra, Nicola Alemanno, in merito all’annuncio della riunione dell’Europarlamento a Norcia per 60 anni del Trattato di Roma. “Ho ricevuto la telefonata del Presidente del Parlamento Europeo On. Antonio Tajani”, afferma Alemanno, in una nota del Comune. “Non conosciamo ancora la data della riunione – spiega – ma stiamo gia’ lavorando per accogliere al meglio le autorita’. Stavamo lavorando a questo obiettivo gia’ prima del Terremoto; l’occasione si e’ presentata in un momento difficile per Norcia ma questo gesto denota grande attenzione nei nostri confronti e ci da’ nuovo vigore nell’affrontare un periodo complesso e delicato. Siamo veramente emozionati e onorati di poter ospitare questo evento che segnera’ la storia della citta’ e sicuramente ci dara’ una spinta notevole verso il percorso della ricostruzione. Incontrarsi a Norcia e parlare di Europa e delle ragioni della sua identita’ dalla terra natale di San Benedetto acquista un significato ancor piu’ profondo: Norcia potrebbe diventare punto di riferimento per l’identita’ europea come Assisi lo e’ per la pace”.

“C’e’ grande attenzione verso Norcia – sottolinea ancora Alemanno – e verso le zone colpite dal sisma. Ne abbiamo avuto ampia dimostrazione anche dalla lettera indirizzatami dal Presidente Juncker che ha confermato l’impegno della Ue alla ricostruzione della Basilica di San Benedetto e una sua futura visita. Intanto sabato prossimo sara’ a Norcia il Commissario per le Politiche Regionali Corina Cretu: c’e’ voglia di cooperare per una piena e rapida ricostruzione delle zone colpite dal sisma. Continuiamo a lavorare senza sosta per i nostri concittadini con la consapevolezza che non siamo soli”.