Terremoto, il sindaco di Accumoli: “Abbiamo difficoltà a notificare le ordinanze”

MeteoWeb

“Abbiamo difficoltà a notificare ordinanze comunali e atti amministrativi, il che vuol dire avere le mani legate”. Lo ha detto il sindaco di Accumoli, Stefano Petrucci, nel corso di un’audizione presso la Commissione Ambiente della Camera dei Deputati, a Roma, nella quale si e’ parlato del decreto legge sul Terremoto. Il primo cittadino del Comune che fu epicentro del Terremoto del 24 agosto scorso ha chiesto che “la pubblicazione dell’atto notorio venga equiparata alla notifica. In questo modo potremmo consentire ai vigili del fuoco di lavorare in sicurezza, e rimuovere le macerie sul territorio da qui ai prossimi 50-60 giorni”.