Terremoto, il Sindaco di Amatrice: “Bene il decreto, ma i benefici vanno estesi ai cittadini, la vera partita si gioca sulle zone franche”

MeteoWeb

”Bene il decreto del governo per i Comuni del cratere ma la vera partita si gioca sulle zone franche perché i benefici fiscali devono essere estesi anche ai cittadini, a chi vive qui, al popolo delle partite Iva e a commercianti al dettaglio, altrimenti è inutile ricostruire le case, si rischia di fare soltanto delle cattedrali nel deserto”. Lo dice all’Adnkronos il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, commentando l’approvazione del decreto a favore delle popolazioni colpite dal terremoto. ‘‘Dobbiamo capire come si intende realizzare queste zone franche e vedere se si può migliorare l’intervento. Queste sono aree abbandonate da 30 anni, che vivevano grazie al turismo delle seconde case, degli hotel, ma adesso qui non c’è più niente, perché allora un albergo oggi dovrebbe riaprire qui? Ecco perché è su questo che si gioca la partita decisiva” spiega Pirozzi. ”Per il resto le misure vanno bene – conclude il sindaco di Amatrice – in particolare sullo snellimento delle procedure, sull’accelerazione delle gare e sullo smaltimento delle macerie, con la possibilità per i sindaci di ricorrere alle assunzioni”.