Terremoto, Pescara del Tronto: lunedì si montano le prime 26 casette

MeteoWeb

Lunedì prossimo, il 27 febbraio, inizieranno i lavori per il montaggio delle prime 26 “casette” per gli sfollati di Pescara del Tronto, nella zona industriale della frazione di Arquata distrutta dal terremoto del 24 agosto scorso. Lo riferisce il vicesindaco Michele Franchi. I moduli abitativi provvisori del primo villaggio container del paese ascolano, in cui le scosse causarono 51 morti, dovrebbero ospitare 70 persone. Nel frattempo oggi ci sarà l’apertura delle buste in Regione Marche per sapere quale ditta ha vinto l’appalto per l’urbanizzazione e la realizzazione del secondo villaggio per gli sfollati di Arquata, che verrà ubicato al Borgo ( sede municipale). Qui andranno installate altre 54 “casette”.

Nel complesso, in tutto il territorio comunale dovrebbe essere avviati i lavori, entro l’estate, di almeno 7 villaggi per le SAE, ognuna ubicata nelle frazioni locali piu’ colpite dagli eventi sismici. L’Amministrazione comunale ha chiesto alla Regione Marche di velocizzare le procedure per le gare d’appalto nel proprio territorio. Intanto la Tod’s dell’imprenditore calzaturiero Diego Della Valle sta avviando le selezioni per scegliere il personale da impiegare nella fabbrica che verra’ aperta a Pescara del Tronto entro il 2017. “Dovrebbero essere assunti 30 addetti nella prima fase – sostiene il vicesindaco di Arquata, Franchi – che prima pero’ svolgeranno un periodo di apprendistato e formazione nel sito produttivo del Gruppo a Comunanza”.