Terremoto, Pirozzi: “Bisogna abolire le tasse regionali nei Comuni del Cratere”

MeteoWeb

“Un provvedimento per abolire l’addizionale Irpef regionale per i lavoratori residenti nel cratere e la tassazione Irap per le imprese dei Comuni interessati dal Terremoto”. Lo ha richiesto il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, dopo aver incontrato oggi – in due momenti diversi – prima il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, accompagnato dal capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale del Lazio Antonello Aurigemma, e poi il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “Sia all’onorevole Tajani, sia al presidente Zingaretti – ha spiegato il sindaco di Amatrice – ho rappresentato la necessita’ di sostenere la ripresa economica attraverso delle misure di defiscalizzazione. Ci tengo a sottolineare come il nostro territorio abbia perso, a causa degli eventi sismici del 24 agosto e del 30 ottobre, il 92% delle attivita’ produttive. Se non interveniamo adesso, rischiamo di azzerare del tutto il tessuto socio-economico del Comune di Amatrice. Per cui – ha concluso Pirozzi – confido nel sostegno di tutte le forze politiche presenti in Regione Lazio per portare avanti l’abolizione dell’addizionale Irpef e dell’Irap, per almeno quattro anni. Sono certo che il principio del noi da anteporre all’io ispirera’ l’azione dei nostri rappresentanti in Regione. Sia quelli di maggioranza, sia quelli di opposizione”.