Alcol, l’Istat: “Il 10% degli incidenti stradali del 2015 è legato al suo consumo”

MeteoWeb

Il 10% degli incidenti rilevati dai Carabinieri e dalla Polizia Stradale nel 2015, è risultato ‘alcol correlato’. Sono stati 44.566 nel 2014, valore in calo del 9,4% rispetto all’anno precedente e di ben oltre il 30% rispetto al 2012 i dati sui procedimenti penali che riguardano i conducenti sotto l’influenza dell’alcol forniti dalle Procure della Repubblica. Lo riferisce l’Istat nell’ultimo report. I conducenti di età inferiore a ventuno anni, i neo-patentati e i conducenti professionali che guidavano sotto l’influenza dell’alcol, nel 2014, sono stati circa 2.400 (in diminuzione del 2,5 rispetto al 2013 e del 18% rispetto al 2012). Il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri e il Servizio della Polizia Stradale del Ministero dell’interno, che rilevano circa un terzo del totale degli incidenti stradali con lesioni, hanno reso disponibili per l’Istat, in via sperimentale per l’anno 2015, i dati sulla guida sotto l’influenza dell’alcol, dai quali risulta che sono stati 5.876 gli incidenti stradali per i quali almeno uno dei conducenti dei veicoli coinvolti era in stato di ebbrezza su un totale di 58.981. (AdnKronos)