Casa Italia: nel 2017 al via con 10 cantieri sperimentali

MeteoWeb

Saranno dieci i cantieri sperimentali che apriranno nel 2017 nell’ambito del progetto Casa Italia, il piano a lungo termine per la prevenzione e messa in sicurezza del territorio lanciato dall’allora presidente del Consiglio Matteo Renzi dopo il terremoto del Centro Italia. Saranno aperti a Catania, Feltre (Belluno), Foligno (Perugia), Gorizia, Isernia, Piedimonte Matese (Caserta), Potenza, Reggio Calabria, Sora (Frosinone), e Sulmona (L’Aquila).

È quanto è stato annunciato oggi dal presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, dal senatore a vita Renzo Piano e dal Project manager del progetto Giovanni Azzone durante la conferenza stampa convocata al museo della scienza e della tecnologia. Si tratta – ha spiegato Azzone – di “dieci luoghi in cui sperimentare, luoghi in cui rendere più sicuri alcuni edifici senza toccare la vivibilità”. Per questo “sono state identificate dieci città campione che sono emblematiche di diverse tipologie di intervento. Rappresentano una sperimentazione estendibile a tutto il Paese”.