Galaxy S8: Samsung promette un assistente virtuale da favola, ma arriverà in ritardo

MeteoWeb

Samsung punta sul Galaxy S8, il nuovo smartphone col quale tenterà di riconquistare la fiducia dei consumatori dopo gli incresciosi problemi con il Galaxy Note 7 che è stato ritirato dal mercato. Tuttavia, la casa coreana, è attualmente in ritardo su una delle novità principali del suo nuovo prodotto: si tratta dell’assistente virtuale Bixby. Il diretto antagonista di Siri della Apple, non sarà infatti operativo da subito. Il Galaxy S8 verrà immesso sul mercato il 21 aprile, ma non sarà ancora in grado di ricevere comandi vocali in inglese.

Per gli utenti USA è dunque previsto un aggiornamento ad hoc in primavera, per compensare, come riferisce il Wall Street Journal, le carenze di prestazione in lingua inglese. Nessun problema, invece, con la lingua madre: nella versione coreana Bixby conferma le prestazioni ottimali e sarà pertanto disponibile da subito. Per quanto riguarda la versione in lingua italiana, al momento non è nota una data di lancio, che potrebbe slittare a fine anno. Nonostante questo deficit iniziale, Samsung è pronta a scommettere sul successo dell’assistente virtuale Bixby. Il prodotto, basato sull’intelligenza artificiale, manterrà comunque una serie di funzioni sin dall’esordio: Vision, che consente di fare ricerche usando la fotocamera per inquadrare oggetti e testi; Reminder per gestire appuntamenti e promemoria; e Home, una sorta di ‘Google Now’ che raccoglie tutte le attività in una schermata.