Il futuro è green, ma lo raggiungeremo in volo: la ‘Testa dell’aria’ sogna gli aerei elettrici per i voli regionali

MeteoWeb

Il futuro è green, ma lo raggiungeremo in volo. La Zunum Aero, una società americana specializzata in piccoli velivoli a propulsione ibrida, sta progettando aerei elettrici per i voli di linea regionali, entro i 1.000 chilometri. L’idea è quella di rendere attivo il progetto entro il 2025: gli aerei passeggeri “green” dovrebbero riuscire a percorrere tratte fino a un migliaio di chilometri, trasportando da 10 a 50 persone. La società è stata già rinominata “la Tesla dell’aria” e tra i principali sostenitori sono presenti due partner importanti, Boeing e JetBlue.

Il nome, Zunum, colibrì nella lingua maya, la dice lunga sui progetti di quest’azienda. La difficoltà principale da superare è di avere delle batterie in grado di fornire l’autonomia necessaria. In attesa che vengano sviluppate batterie leggere ed efficienti, la società conta di garantirla inizialmente con una propulsione ibrida: un piccolo generatore di elettricità in grado di integrare gli accumulatori.. Il velivolo ibrido sarebbe già in grado di tagliare le emissioni di gas serra dell’80%, garantendo risparmi nei costi dal 40 all’80% e una riduzione del rumore del 75%.