Maltempo, Rontini (Pd): “L’Emilia-Romagna chieda lo stato di calamità”

MeteoWeb

La Giunta dell’Emilia-Romagna “chieda lo stato di calamità e per le zone della Romagna le cui colture sono state colpite dalle gelate tardive dei giorni scorsi”. E’ quanto chiede la consigliera regionale del Pd, Manuela Rontini che, spiega una nota, sottolinea l’impatto del Maltempo che in aprile ha colpito nella provincia di Ravenna dove il gelo ha bruciato i germogli e i fiori delle viti e di molti altri alberi da frutto.

“Gli agricoltori stimano che ben oltre il 50% della produzione di uva, kiwi e cachi sia compromesso”, osserva. Il ritorno del Maltempo ha influito sull’agricoltura, aggiunge l’esponente democratica, “in una fase molto sensibile, ovvero dopo che le anomalie termiche positive della prima parte della primavera avevano gia’ stimolato la ripresa vegetativa di molte piante”. La richiesta della consigliera regionale Pd prende le mosse da un comunicato del 19 aprile, con cui l’Assessorato regionale all’agricoltura ha reso noto che “i tecnici della Regione sono al lavoro per la determinazione delle aree colpite dalle recenti grandinate e l’esatta quantificazione delle perdite subite dagli agricoltori, per verificare la possibilita’ di un intervento contributivo per il ristoro dei danni”.