Maltempo Sardegna, Caria: avviato l’iter per la richiesta dello stato di calamità

MeteoWeb

La Regione ha avviato l’iter per la richiesta al Governo dello stato di calamita’ naturale dopo le giornate di Maltempo e le gelate che hanno danneggiato gravemente i raccolti agricoli. Lo ha reso noto l’assessore regionale dell’Agricoltura, Pier Luigi Caria. “Da parte della Regione c’e’ la massima attenzione e la totale disponibilita’ per ridurre i disagi degli imprenditori, soprattutto dopo le ultime gelate che hanno colpito diversi territori. Si sta procedendo alla raccolta delle segnalazioni dei danni presentate dagli agricoltori ai Comuni i quali stanno gia’ comunicando all’Agenzia regionale Argea, incaricata di seguire le operazioni”, ha confermato l’assessore Caria il quale ha anche ribadito l’appello lanciato lo scorso 21 aprile.

“Gli imprenditori agricoli o le loro organizzazioni di rappresentanza devono denunciare ai Comuni competenti, entro 10 giorni dalla fine dell’evento calamitoso, i danni che hanno interessato le proprie aziende – ha ribadito Caria – e che saranno poi inoltrati dai Comuni all’ufficio Argea. L’Agenzia regionale dovra’ quindi procedere agli accertamenti ed alla redazione della relazione tecnica, che permettera’ alla Regione di richiedere lo stato di calamita’ naturale entro 60 giorni dalla fine della calamita’, elevabili in via eccezionale a un massimo di 90. Solo una volta trasmessi gli atti al ministero delle Politiche agricole, che dovra’ approvarli, si potra’ fare richiesta di accesso al Fondo di Solidarieta’ nazionale per la compensazione dei danni”. L’assessore ha invitato, inoltre, tutti gli agricoltori che necessitano di informazioni a rivolgersi agli uffici territoriali di Argea. La modulistica e la procedura sono invece scaricabili dal sito della Regione nella sezione dedicata alla direzione generale dell’Assessorato dell’Agricoltura.