Morbo di Parkinson: scoperta la proteina proteggi-cellule

MeteoWeb

Scoperta una proteina che protegge le cellule e che potrebbe aprire la strada a nuovi approcci terapeutici nella cura del Parkinson, grazie a un progetto di ricerca internazionale, a cui ha partecipato l’Eurac Research di Bolzano. E’ la progressiva morte delle cellule nervose in una particolare zona del cervello a causare il Parkinson. Nel dieci per centro dei casi si tratta di una forma familiare, legata a una mutazione di determinati geni e in particolare del gene parkina.

Ora i ricercatori di Eurac Research hanno scoperto che la proteina mitocondriale SLP-2 collabora con parkina, supportando la sua funzione protettiva. Questo risultato e’ frutto di una ricerca comune di Eurac Research di Bolzano, Universita’ di Lubecca e Sanford Burnham Prebys Medical Discovery Institute (California). Negli ultimi anni i ricercatori di Eurac Research hanno indagato il modo in cui la parkina protegge le cellule e la sua interazione con altre proteine. Questo studio ha portato alla scoperta della proteina SLP-2 che ha un ruolo importante nel preservare la funzione dei mitocondri e quindi impedire la morte delle cellule.