Protezione civile, Boschi: “Siamo un modello per altri Paesi, ci stiamo occupando di una riforma per tutelare il territorio”

MeteoWeb

La protezione civile si è evoluta nel tempo, cercando di migliorare, dando risposte sempre più efficienti e, possiamo dirlo, in questo ambito siamo diventati un modello per altri Paesi. Il terremoto dello scorso mese di agosto e quelli successivi hanno tuttavia segnato l’esigenza di un ulteriore ripensamento, di cui ci stiamo occupando nell’ambito della delega che ci ha dato il Parlamento“.

Lo ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, intervenendo al convegno “Protezione civile: verso una governance più forte per la riduzione del rischio, che si tiene oggi a Roma. “Il nostro obiettivo è disegnare la protezione civile secondo le indicazioni del legislatore“, ha aggiunto Boschi sottolineando che “ci stiamo occupando in particolar modo della prevenzione, perché più prendiamo cura del nostro territorio e più siamo in grado di gestire gli interventi“. Il sottosegretario ha, infine, evidenziato che i terremoti “non possono essere evitati, ma possiamo svolgere un lavoro per ridurre il più possibile le conseguenze negative di questi fenomeni”.