Protezione civile: dal 2 Maggio al via il nuovo portale ‘Allerta meteo Emilia-Romagna’

MeteoWeb

Dal 2 Maggio sarà operativo il portale Allerta meteo Emilia-Romagna. Si tratterà di una prima fase sperimentale al fine di rendere più veloci, efficaci e complete le comunicazioni in caso di situazioni di calamità o di emergenza sul territorio regionale. Lo spazio web darà la possibilità ad amministratori, cittadini e operatori, di “trovare i documenti previsionali e di monitoraggio, consultare le mappe del rischio e i piani comunali di Protezione Civile”. Sarà inoltre possibile controllare “gli eventi meteo previsti, geolocalizzando su una mappa dell’Emilia-Romagna, in scala verde, gialla, arancione e rossa, i rischi attivi nella zona di proprio interesse e seguire l’evolvere dei fenomeni”.

La piattaforma multimediale sarà attiva 24 ore su 24 e permetterà di rendere ancora più tempestiva l’attivazione delle situazioni di allarme e la trasmissione delle informazioni sarà inoltre attivo il codice colore per avere una percezione realistica. I livelli di criticità saranno indicati con i colori verde, giallo, arancione e rosso per tutti i rischi oggetto di allertamento: idraulico (piene e allagamenti), idrogeologico (frane e temporali) e quelli dovuti agli altri fenomeni meteo come mareggiate, stato del mare al largo, vento, temperature estreme (gelo e ondate di calore), neve, ghiaccio e gelicidio.

Il codice colore sarà utilizzato nel documento unico predisposto quotidianamente da Arpae Servizio Idro Meteo Clima e dall’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile della Regione, in collaborazione con il Servizio geologico sismico e dei suoli (per le valutazioni sugli effetti che il maltempo puo’ avere sui dissesti) e i Carabinieri forestali (per il monitoraggio del rischio valanghe). I Comuni dell’Emilia-Romagna saranno avvisati tramite e-mail e sms nel momento in cui si attiverà un codice colore giallo, arancione o rosso per la previsione di uno dei nove rischi contemplati.

“La procedura vuole automatizzare la risposta ad ogni evenienza, in particolare: colore giallo significherà per gli amministratori la necessita’ di fare scattare almeno la fase di attenzione, colore arancione il preallarme, rosso l’allarme. A seconda della situazione i Comuni metteranno in pratica specifiche azioni concrete per la tutela della popolazione, delle attività produttive e del loro territorio, in relazione anche a specifici scenari del loro territorio. Tra le attività sono comprese gli avvisi ai cittadini, il monitoraggio degli argini o chiusura di ponti e strade per rischio di piena, la reperibilità dei tecnici comunali, l’uscita dei mezzi spargisale.

In caso di eventi idrologici potenzialmente calamitosi, i Comuni riceveranno sms ed e-mail di notifica. Per i cittadini e’ possibile iscriversi, indicando una o piu’ localita’ di interesse, sulla cui situazione potranno venire avvisati dai Comuni che decideranno di adottare questo sistema di comunicazione. La piattaforma e’ all’indirizzo https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.