Terremoto, Curcio: “Sulla rimozione delle macerie pesano le continue scosse”

MeteoWeb

Quello della rimozione delle macerie “e’ un tema molto delicato sul quale hanno pesato e continuano a pesare le continue scosse che dal 24 agosto hanno interessato il centro Italia.” Lo ha detto il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio al forum ANSA sul Terremoto sottolineando che per far fronte al problema c’e’ uno “sforzo straordinario” da parte di tutti i soggetti coinvolti. La rimozione delle macerie spetta per legge alle Regioni e il lavoro della protezione civile è quello di rafforzare le filiere locali per renderle più efficienti.

“Le 65mila scosse registrate finora – ha spiegato Curcio – hanno dilatato moltissimo tutte le operazioni connesse alla gestione del sisma e non si pensi che queste sequenze non abbiamo avuto influenza sulla pianificazioni dei tempi, anche per l’allontanamento delle macerie”. Ed il vero problema restano le macerie private. “Amatrice e’ stata la prima cittadina ad avere le strade principali sgombre – ha spiegato ancora Curcio – adesso ci si rimette ad un piano piu’ ampio”.