Terremoto, il vicesindaco di Preci: “Dopo le scosse è tornata l’ansia”

MeteoWeb

“Le tre scosse di ieri sera sono state avvertite distintamente dalla gente che vive a Preci ed e’ tornata un po’ di ansia”: Paolo Masciotti, vicesindaco del piccolo comune della Valnerina, sottolinea che le nuove scosse non hanno prodotto danni particolari. Non esclude però “qualche aggravamento sugli edifici gia’ fortemente danneggiati” dai sismi di agosto e ottobre 2016.

L’epicentro della nuova sequenza sismica (3.5, 4.0 e 4.1) e’ stato localizzato proprio tra Preci e Visso, al confine tra Umbria e Marche. Intanto domenica 30 aprile a Preci si terra’ il convegno sul tema ‘Conoscere il Terremoto’: “ci saranno gli esperti dell’Universita’ di Camerino e interverra’ anche il presidente di Aigeo, Gilberto Pambianchi: sara’ un’occasione utile per cominciare a discutere di ricostruzione”, spiega il vicesindaco.