Vinitaly, Coldiretti: la proroga del registro telematico salva 6mila aziende

MeteoWeb

La proroga del registro telematico del vino al 30 giugno salva dalle sanzioni circa seimila cantina che adesso hanno più tempo per adeguarsi. Lo afferma la Coldiretti nel commentare l’accoglimento delle richieste della principale Organizzazione agricola europea da parte del Ministro per le Politiche Agricole Maurizio Martina che ha annunciato al Vinitaly che e’ pronto a firmare un decreto con il quale verra’ prorogato al 30 giugno il periodo di accompagnamento per il registro telematico del vino. ”Il decreto attuale, in scadenza al 30 aprile ed ora prorogato, serve – commenta la Coldiretti – per accompagnare al meglio i produttori verso il nuovo registro dematerializzato che consentira’ un netto taglio della burocrazia’‘. Riguardo la dematerializzazione dei registri Coldiretti sottolinea la condivisione del progetto e l’importanza di completare il percorso di semplificazione avviato, mediante la messa a regime dei servizi connessi che consentiranno di eliminare le comunicazioni verso la pubblica amministrazione e le strutture di controllo.