Ambiente: ecco come le microfibre dei vestiti in lavatrice entrano nella catena alimentare

MeteoWeb

Anche utilizzare la lavatrice inquina, ma quello che molti non sanno è che attraverso un’azione così comune viene rilasciata una notevole quantità di microfibre che entrano nella catena alimentare. Lo sostiene uno studio dell’Università britannica di Plymouth secondo il  quale lavare in lavatrice 6 chili di vestiti può causare il rilascio di 137.951 microfibre (sotto i 5 mm di lunghezza) in caso di tessuti misti cotone-poliestere, o di 728.789 microfibre in caso di tessuti acrilici. Tali particelle raggiungono il mare, attraverso le fogne, per poi essere ingerite dalle larve dei pesci: in questo modo entrano nella catena alimentare che termina con l’uomo. Secondo i ricercatori, una città come Berlino rilascia in microfibre ogni giorno l’equivalente di 540.000 buste di plastica.