Clima, il ministro Galletti: “L’economia Usa non seguirà Trump”

MeteoWeb

“Dopo il G7 per noi nulla cambia. Non torneremo indietro”. Lo ha assicurato il ministro dell’ambiene Gian Luca Galletti, intervenendo in Vaticano al Convegno sull’economia sostenibile promosso da Enel e Opel in collaborazione con la Segreteria per la Comunicazione. “Non ci preoccupa più di tanto la posizione di Trump, non solo perche’ gli altri 6 paesi del G7 emettono meno CO2 degli Usa di Trump, ma soprattutto perche’ sara’ la sua economia a non seguirlo“.

“Le politiche di sostenibilita’ – ha spiegato – sono indispensabili per aumentare la competitivita’ delle nostre aziende e questo rende il processo verso il passaggio alle rinnovabili e’ irreversibile”. In proposito Galletti ha rilevato che “se non ci si mette d’accordo sui temi dell’energia e della salvaguardia ambientale nel mondo triplichera’ il numero dei migranti ambientali, da 100 a 250 milioni”. Il ministro dell’ambiente ha anche annunciato che al G7 ambiente sara’ approvata la Carta di Bologna alla quale daranno il loro apporto i rappresentanti delle diverse religioni, coordinati dall’arcivescovo della citta’, Matteo Zuppi