Incendi: un rogo di sterpaglie sfiora l’oasi marina di Torre Guaceto

MeteoWeb

Un incendio di natura accidentale ha interessato un terreno che si trova nelle vicinanze dell’oasi marina protetta di Torre Guaceto (Brindisi) e che ha rischiato di sconfinare nella riserva. L’area interessata – si apprende – è posta nei pressi della macchia San Giovanni, area da anni interessata, a quanto viene riferito in una nota del consorzio di gestione della riserva marina, da un progetto di rinaturalizzazione della vecchia zona a pascolo.

È adiacente alla zona paludosa della Riserva a cui si accede attraverso il ponte che sorregge la carreggiata della Statale 379 Bari – Brindisi. L’intervento degli uomini del Consorzio e l’arrivo dei pompieri è stato decisivo per trarre in salvo l’impianto di macchia mediterranea e per fare in modo che le fiamme bruciassero esclusivamente mezzo ettaro di superficie coperta da sterpaglie. Si tratta del terzo rogo divampato nella zona: nei giorni scorsi un principio di incendio aveva interessato un’altra area nei pressi di Guaceto e un altro era divampato nella localita’ di Pantanagianni.