Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare per la prossima settimana: temperature in diminuzione nel settentrione

MeteoWeb

Ecco previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare per la prossima settimana.

MARTEDI’ 9: NORD – molte nubi compatte al mattino su Veneto, Friuli-Venezia Giulia ed Emilia-Romagna con rovesci e temporali sparsi, in attenuazione pomeridiana sull’Emilia-Romagna. Cielo da poco a parzialmente nuvoloso sul resto del settore, ma con nuvolosita’ compatta in aumento, in serata, a ridosso delle regioni alpine e prealpine con associate precipitazioni sparse a carattere di pioggia o rovescio, in generale di debole intensita’. CENTRO E SARDEGNA: nuvolosita’ compatta al primo mattino su Marche, Umbria e Abruzzo, in estensione dalla tarda mattinata a quasi tutto il settore peninsulare, con rovesci e temporali sparsi, piu’ intensi sulle regioni adriatiche e sul reatino. Graduale diradamento della nuvolosita’ ed attenuazione dei fenomeni dal pomeriggio, a partire dalle regioni settentrionali, con nubi compatte che in serata continueranno ad insistere unicamente sulle aree interne dell’Abruzzo ma senza fenomeni associati. Cielo in generale poco nuvoloso al mattino sulla Sardegna, ma con rapido aumento delle velature nel pomeriggio, in estensione serale alle regioni peninsulari tirreniche. SUD E SICILIA: molte nubi compatte al mattino sulle regioni peninsulari, con rovesci e temporali sparsi, in attenuazione serale; cielo in generale poco nuvoloso per tutta la giornata sulla Sicilia. TEMPERATURE: minime in diminuzione sulle aree alpine e prealpine, sull’Abruzzo, Molise, Campania settentrionale e aree interne del Lazio, stazionarie o in lieve aumento altrove; massime in diminuzione su Friuli-Venezia Giulia, Veneto, coste Emiliano-romagnole, regioni adriatiche centromeridionali, Calabria, Basilicata, Umbria e aree interne di Lazio e Campania, stazionarie o in lieve aumento altrove. VENTI: deboli di direzione variabile con locali rinforzi da nord-ovest sulle due isole maggiori. MARI: da mossi a molto mossi al mattino il Mare di Sardegna e lo Stretto di Sicilia, con tendenza ad una generale attenuazione del moto ondoso; da poco mossi a mossi i restanti mari.

MERCOLEDI’ 10: – molte nubi compatte su gran parte del settentrione con deboli fenomeni convettivi a ridosso dei rilievi alpini e appenninici, piu’ diffusi in serata su Piemonte e Val d’Aosta; addensamenti significativi interesseranno anche le aree appenniniche centromeridionali e la Sicilia orientale con qualche locale piovasco sui rilievi; cielo velato altrove. GIOVEDI’ 11: ancora addensamenti compatti al settentrione con deboli rovesci sparsi sulle regioni occidentali e rilievi lombardi; molte nubi per lo piu’ medio alte anche su Toscana, Umbria e Lazio con possibilita’ di qualche debole pioggia associata in attenuazione dal pomeriggio; spesse velature altrove. VENERDI’ 12 E SABATO 13: venerdi’: ancora presenza di nuvolosita’ compatta al nord con deboli fenomeni da sparsi a diffusi al mattino, specie sulle aree alpine e prealpine; intensificazione del maltempo al pomeriggio sulle regioni nord-occidentali, in spostamento serale sulle regioni centrali del nord; cielo in generale velato sul resto del paese ma con nuvolosita’ in parziale diradamento serale sulle regioni tirreniche. Sabato: ancora nuvolosita’ compatta al Nord con precipitazioni sparse, per lo piu’ a carattere di rovescio o temporale, da poco a parzialmente nuvoloso sulle regioni centrali, velato su quelle meridionali.