Tav Chiomonte: “non ci sono rischi per i cittadini”, risultati positivi dalla Valutazione d’impatto sulla Salute (Vis)

MeteoWeb

“La salute dei cittadini che vivono nei comuni vicini al cantiere Tav di Chiomonte e dei lavoratori che operano al suo interno è sotto controllo.” E’ quanto emerge dalla Valutazione d’impatto sulla Salute (Vis) della galleria esplorativa per l’alta velocità, condotta dall’Università di Torino.

Dal 2012 sono state oltre 62 mila le rilevazioni eseguite da Telt sotto la supervisione di Arpa, col monitoraggio di 135 parametri controllati attraverso 40 centraline in un’area di 15 km dal cantiere. Svariati i fattori ambientali monitorati: polveri sottili, amianto, radiazioni, rumore, qualità delle acque, vibrazioni e componenti biologiche. Dallo studio non sono emerse criticità di rilievo. Anche i dati sanitari della popolazione sono risultati in linea con la media nazionale. Adesso il monitoraggio Vis va esteso agli altri cantieri, bisognerà avviare un tavolo di lavoro con i medici di base della Val di Susa e informare la popolazione sui risultati con la campagna ‘Tuteliamo il territorio’ e la distribuzione di un volume con i dati.