Terremoto, Curcio: “Il ritorno delle popolazioni non è un problema economico”

Il problema del destino delle popolazioni colpite dal Sisma del Centro Italia che sono state trasferite in località della costa è che “c’è una difficoltà oggettiva di ricostruzione del Centro Italia”. Lo ha detto il capo dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio intervenendo al convegno ‘Il gap di protezione assicurativa contro le catastrofi naturali in Italia’, spiegando che c’è un problema di territorio che e’ molto diverso da L’Aquila, trattandosi di centri storici già soggetti a spopolamento” da anni.

Il ritorno di queste popolazioni nei loro paesi d’origine, ha spiegato Curcio, “non è solo un problema di Governo: oggi il problema del reinsediamento non è legato alla parte economica,ma alla procedura perché quelle case vengano ripristinate”. Si tratta infatti di capire, ha precisato, “se rimetterle lì: e questi sono temi di rapporto tra le comunità e il territorio”. Parlando poi del tema legato alle assicurazioni, Curcio ha proposto che lo “strumento assicurativo diventi come una sorta di monitoraggio della salute della propria abitazione e del territorio”.