Trentino: al via il Concorso “Giovani ricercatori cercansi!”

MeteoWeb

Al via l’edizione 2017-2018 del concorso “Giovani ricercatori CERCANSI!” promosso – come spiega il Comunicato Stampa – dalla Provincia autonoma di Trento in collaborazione con l’Accademia Europea di Bolzano (EURAC), la Junge Uni Innsbruck e il Schweizerisches Alpines Gymnasium Davos (Grigioni) con l’obiettivo di promuovere e di valorizzare le competenze e le potenzialità degli studenti incoraggiandone lo spirito di innovazione e di collaborazione. Il concorso è inoltre finalizzato ad avvicinare i giovani alla ricerca e alla sperimentazione scientifica e tecnologica, anche nell’ottica di futuri studi universitari. Formazione, ricerca e innovazione sono aspetti strategici per il nostro futuro e per questo motivo è fondamentale creare opportunità di crescita culturale e formazione delle giovani generazioni rafforzandone l’interesse per la scienza e le sue applicazioni.

Per questo motivo, dal 2005 la Provincia, in collaborazione con Accademia Europea di Bolzano-EURAC, Università Leopold Franzens di Innsbruck e Alpine Mittelschule di Davos nel Cantone dei Grigioni (Svizzera) promuove il concorso transfrontaliero “Giovani Ricercatori CERCANSI-Junge Forscher Gesucht”. Nell’edizione 2017-2018, giovani dai 16 e i 20 anni del Trentino Alto Adige, Tirolo o Grigioni potranno infatti vivere autonomamente le loro prime esperienze di ricerca, confrontandosi, a livello provinciale e poi internazionale, con esperti e coetanei nell’ambito delle scienze naturali e della tecnica. I giovani ricercatori avranno pertanto l’opportunità di presentare studi o lavori di ricerca di base o applicata o progetti finalizzati allo sviluppo sperimentale o di prodotto.

È possibile partecipare individualmente o in piccoli gruppi (massimo 5 persone per gruppo). I progetti dovranno presentare un’impostazione scientifica, nonché uno svolgimento metodologicamente rigoroso e verranno valutati da esperti in merito all’originalità, all’approccio metodologico o allo svolgimento del lavoro.In palio premi in denaro da 3.000 a 1.000 euro distinti nelle due categorie: progetti di ricerca di base o applicata e progetti di sviluppo sperimentale o di prodotto. Le scadenze sono il 30 novembre 2017, per l’iscrizione presso la segreteria del concorso della regione di appartenenza, il 31 gennaio 2018 per la consegna del progetto, mentre il 19-20 Aprile 2018 si terrà la finale a Innsbruck. Il concorso rientra nelle azioni promosse dalla Provincia nell’ambito del dialogo tra ricerca, innovazione e istruzione, come indicato nel Programma Pluriennale della Ricerca per la XV legislatura.