Vaccini, Ue: “Sottovalutata la gravità di alcune malattie”

MeteoWeb

“Ci sono prove crescenti che la sottoutilizzazione dei vaccini è causata dalla sottovalutazione tanto della gravità delle malattie prevenibili con i vaccini quanto dei benefici sociali ed economici delle vaccinazioni e per le preoccupazioni per i possibili effetti collaterali”. Lo ha detto il Commissario Ue per la salute, Vytenis Andriukaitis, nel suo intervento al ‘Workshop sulla vaccinazione.

Gli effetti collaterali possono essere molteplici e qualche volta anche un basso dosaggio può essere troppo alto per un certo numero di persone. Per questo sono necessarie la vigilanza, la consapevolezza e la registrazione di tali effetti collaterali. È questa la logica che deve essere fatta conoscere al pubblico, in modo da evitare che nascano miti e leggende che portano alla diffusione dell’esitazione davanti ai vaccini”. “Il mancato uso di tutto il potenziale dei vaccini è inutile e tragico, dato che abbiamo a disposizione un metodo di prevenzione facile ed affidabile” ha affermato il cardiologo lituano responsabile per la salute in Europa.