Calabria, Legambiente-Conai: il tour “ricicla estate” fa tappa nel crotonese

MeteoWeb

“Ricicla estate” ha fatto tappa nella provincia di Crotone su una spiaggia libera di Steccato di Cutro. Lo rende noto Legambiente Calabria. Il prossimo appuntamento e’ per il 18 agosto a Petilia Policastro dalle 18 alle 21 in Piazza Filottete, dove sara’ organizzata una mostra con i lavori realizzati dagli studenti del Liceo scientifico di Petilia sul riciclo ed un incontro/dibattito tra gli amministratori locali e i cittadini sulla raccolta differenziata a Petilia per analizzare criticita’ ed aspetti positivi.

La campagna di sensibilizzazione per la promozione della raccolta differenziata e’ sostenuta da Legambiente Calabria in collaborazione con Conai, Consorzio Nazionale Imballaggi, giunta alla terza edizione in Calabria e che si terra’ sino al prossimo 9 settembre. L’obiettivo e’ quello di promuovere la raccolta differenziata anche in vacanza. In ogni tappa, i volontari saranno presenti sulle spiagge o nelle piazze per coinvolgere residenti e turisti in attivita’ ludiche e di riciclo seguendo il motto della campagna: “Diventa protagonista dell’estate e regala un atto d’amore alle nostre localita’ turistiche. Basta un piccolo gesto e tanta buona volonta'”. Nel corso delle attivita’ in programma, la volontaria di Legambiente Calabria, Alessandra Cacia, ha spiegato ai bambini i tanti modi per trasformare un “rifiuto” in un “fiore”.

Presente anche la componente della segreteria regionale Filomena Ierardi, nonche’ socia del circolo di Petilia Policastro, che ha evidenziato che “Steccato e’ uno dei pochi luoghi calabresi in cui non e’ mai partita la raccolta differenziata”, augurandosi che “Ricicla Estate possa rappresentare un importante trampolino di lancio poiche’ si tratta di una zona di mare molto frequentata dagli abitanti dell’entroterra che, invece, svolgono abitualmente la raccolta differenziata nelle loro cittadine”, ha detto ancora Ierardi.

“E’ calzante, soprattutto in questo caso, il motto della nostra campagna. La raccolta differenziata non va in vacanza. Se i cittadini dell’entroterra, nel corso dei mesi estivi – ha concluso Ierardi – interrompono le buone pratiche, al loro rientro in citta’, riprenderanno con difficolta’ a differenziare in modo corretto”. La responsabile della campagna per la Calabria Caterina Cristofaro e lo staff composto da Francesca e Carolina Mendicino e da Stefano Rugieri hanno consegnato ai presenti i gadget CONAI e hanno fornito loro tutte le informazioni necessarie per comprendere al meglio la modalita’ corretta per differenziare i rifiuti.

Al termine della giornata, sono stati posizionati dei particolari bidoncini per depositare i rifiuti di imballaggio in modo differenziato, dando loro una nuova vita e permettendo ai consorzi che fanno parte del sistema Conai, che garantiscono il riciclo, di trasformare quello che prima era solo un rifiuto, in una preziosa risorsa.

I rifiuti raccolti faranno parte di un monitoraggio i cui dati verranno forniti al termine della campagna. All’interno dello stand, i cittadini sono stati informati anche su altre due campagne di Legambiente: “Plastic free sea” – nata a causa di una presenza davvero massiccia di plastica in mare e sulle coste riscontrata da Goletta Verde, un rifiuto tra i piu’ persistenti nell’ambiente ed anche piu’ dannoso per l’ecosistema e la fauna marina; “People4Soil”, la campagna di sensibilizzazione alla quale partecipano oltre 300 associazioni per richiedere, attraverso una raccolta di firme, una legge europea allo scopo di introdurre una specifica legislazione a tutela del suolo.