Incendi: emergenza in Basso Molise

MeteoWeb

“L’aria secca, le elevate temperature favoriscono il propagarsi degli Incendi ma e’ il comportamento dell’uomo a provocarli sia esso colposo o doloso”. Cosi’ il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, Cristina D’Angelo sull’emergenza roghi che ha interessato negli ultimi giorni il litorale molisano con particolare riferimento ad oggi, nelle zone di Campomarino lido e Termoli.

“I vigili sono stati messi a dura prova in Basso Molise – ha proseguito D’Angelo – oltre le loro forze. In loro aiuto sono intervenuti elicotteri e Canadair. Da oggi, inoltre, e’ operativa una squadra boschiva frutto dell’intesa con la Regione Molise e la direzione regionale dei Vigili del Fuoco”. Intanto in Comune e’ stato convocato il Centro Operativo Comunale (Coc) per coordinare e integrare le azioni di intervento sul territorio in base al modello di intervento del Piano Comunale di Emergenza.

Il tavolo di coordinamento, composto dai dirigenti comunali Gianfranco Bove, Livio Mandrile, Marcello Vecchiarelli e gli assessori Giuseppe Gallo e Maria Chimisso, in base ai contenuti delle schede operative, ha stabilito tutti i contatti necessari con le forze dell’ordine, la Provincia, gli Enti gestori dei servizi per garantire ai cittadini un presidio costante. “Al momento tutti i focolai risultano sotto controllo – ha fatto saper l’Amministrazione comunale – l’emergenza e’ gestita dai Vigili del Fuoco, gli uomini della Polizia Municipale, i tecnici del Settore Lavori Pubblici, i volontari del SAE112, gli operatori del 118. Sono state contattate la Telecom e l’Enel per danni che le fiamme hanno provocato agli impianti”. Alle ore 19,15 circa e’ intervenuto il Canadair proveniente dalla Protezione Civile Regione Abruzzo e l’elicottero dei Vigili del Fuoco di Bari.