Incendi, i vigili del fuoco a Crocetta: “Senza convenzioni, ma con lo stesso impegno”

MeteoWeb

L’assenza di convenzioni con la regione Sicilia, “che si auspica possano essere concluse quanto prima”, “non ha determinato alcuna forma di limitazione dell’impegno del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco nell’ isola”.

Cosi’ il Dipartimento dei vigili del fuoco replica al presidente della Regione Sicilia Renato Crocetta, sottolineando che dal 15 giugno scorso ad oggi, i vigili del fuoco sono stati impegnati solo in Sicilia “in ben 7.500 casi, nei quali sono intervenute squadre di terra per un impiego di uomini superiore a 37.000 unita'”. Canadair ed elicotteri del Corpo, inoltre, “sono intervenuti 290 volte per un numero di lanci d’acqua superiore a 30.000”.

Ecco perche’ “il fermo manutentivo degli elicotteri provenienti dal Corpo Forestale dello Stato non ha quindi inciso sulla piena capacita’ operativa della flotta del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, dispiegata al massimo livello possibile”. Il Dipartimento ricorda inoltre che, da qualche giorno, e’ stata attivata a Palermo un’ulteriore base aerea.