Maltempo Giappone: 15 morti e 20 dispersi nella regione Kyushu, ancora stato di allerta

MeteoWeb

Sono 15 i morti e almeno 20 i dispersi in seguito al violento maltempo abbattutosi nella regione del Kyushu, nel sud ovest del Giappone.  Gli allagamenti dovuti alle piogge torrenziali che si sono rovesciate sul territorio da mercoledì, hanno distrutto intere abitazioni e reso difficili le operazioni di soccorso. Nelle prefetture di Fukuoka e Oita, nelle quali si sono riversate 600 millimetri di pioggia in 48 ore – il doppio della media delle precipitazioni per l’intero mese di luglio – oltre 54mila residenti sono stati fatti evacuare e 500 risultano bloccati per via del crollo di ponti e viadotti, mentre le operazioni di salvataggio vengono condotte prevalentemente dagli elicotteri. Il governo di Tokyo ha schierato 12mila uomini tra le forze di autodifesa, polizia e vigili del fuoco, e l’Agenzia meteorologica comunica un alto stato di allerta anche per tutta la giornata di sabato.