Maltempo in Giappone: il bilancio delle vittime sale a 21 nel Kyushu

MeteoWeb

A meno di una settimana dall’inizio delle piogge torrenziali nella regione del Kyushu il bilancio non è incoraggiante: 21 le vittime e un numero ancora più alto di dispersi. L’Agenzia meteorologica nazionale ha avvertito che, dopo una breve pausa del maltempo nel fine settimana, le precipitazioni potrebbero riprendere nella serata di lunedì, anticipando nuovi smottamenti del terreno.

Il governo di Tokyo ha dispiegato 2.080 uomini e donne, tra membri delle Forze di autodifesa, agenti di polizia e vigili del fuoco per far fronte all’emergenza che va avanti da cinque giorni. Il ministero della Infrastrutture nipponico ha reso noto che almeno 41 localitù hanno registrato frane e smottamenti, che in 38 aeree i fiumi hanno rotto gli argini e che in totale sono 5 le prefetture colpite dal diluvio. Quelle di Fukuoka e Oita risultano le più colpite dalle intemperie, dove circa 1.700 residenti rimangono nei centri di accoglienza e 180 persone, perlopiù anziane, sono rimaste isolate nelle proprie abitazioni dallo scorso mercoledì.